tovaglietta dipinta: cap.2 parte 1

Dopo aver scelto il disegno per dipingere la mia tovaglietta passo alla pratica e inizio la decorazione sulla tela.

Ho imbastito e cucito gli orli laterali ma lasciato le cimose per avere più lunghezza possibile, i 180 cm dell'altezza della tela; la larghezza è di circa 65-70 cm.

  Con una matita ho disegnato le linee essenziali del dipinto direttamente sulla tela, linee molto leggere che in caso di errore possono essere cancellate con la gomma. Una semplice gomma per matita che però deve essere pulita, non sporca di grafite (per pulire una gomma basta strofinarla sul muro, meglio in un punto non in vista perché il muro o si sbianca o si sporca di grafite).



 Con un pennello di pelo di bue n. 5 a punta tonda dipingo gli steli dei miei fiori.
Come sapete i colori per stoffa non sono adatti per essere sfumati ma niente ci impedisce di dare degli effetti di chiaroscuro 'sporcando' il colore di base con pennellate di colore più intenso o più lieve.
Ho preparato il colore verde miscelando giallo e azzurro e ai lati della ciotolina di colore ho lasciato del colore giallo e azzurro non miscelati, da prendere per scurire o schiarire le linee; questo va fatto entro poco tempo dalla stesura del colore base, altrimenti il colore non di miscela e rimangono chiazze gialle o azzurre.

Ritagliare da una spugna 4 pezzetti quadrati di circa 1,5-2 cm e con le forbici ritagliare la parte gialla a forma circolare, di spicchio di luna, di piccola goccia o ellisse... serviranno, rispettivamente, per dipingere i pallini dei fiori, le ombreggiature laterali, i punti luce.










Preparare il colore azzurro in tre tonalità, più nel colore medio un po' meno per il tono scuro e chiaro.

Prelevare il colore con la spugnetta e tamponare prima su un foglio di plastica per scaricare parte del colore, poi sulla tela.
Prima di colorare mettere sotto la tela del cartoncino, applicando il colore con le spugnette il colore passerà sicuramente sotto, quindi non spostare la tela per evitare di macchiare tutto il retro, se serve muoverla sollevatela o spostate anche il cartoncino.

Per applicare il colore seguite il vostro istinto e gusto.
Il prossimo passaggio consiste nel ricamo, che servirà a dare maggiore tridimensionalità al lavoro evidenziando in particolare i punti più scuri; per i punti più chiari probabilmente utilizzerò gli strass.


Etichette: , , ,