Ok manteniamo la calma...

... ma non troppo; già l'estate   è sempre un po' improduttiva per il blog, e mi consolo perché credo siamo in molti a trascurare i nostri blog, i nostri lavori: sferruzza, uncinetta, scuci e ricuci, ricicla, decora; tutte cose che rimandiamo a tempi peggiori. Ricordiamo però di portare con noi un piccolo notes per appuntare tutte le idee che arrivano, per il resto... Make WYW.
Materiali e strumenti: canotta o t-shirt, strass termoadesivi su pellicola termoresistente, colori per stoffa, pennello punta tonda, ferro da stiro.
Non c'è niente da spiegare, in altro post trovate come applicare gli strass, suggerisco soltanto di preparare prima, con pennarello nero su un cartoncino, la parte di scritta da dipingere così vi regolate con le misure delle lettere; posizionate il cartoncino all'interno della maglietta, dovreste riuscire a vedere in trasparenza e avrete anche una barriera che, nel caso di colore troppo liquido, impedirà di macchiare il dietro.

Sì, lo so, è la frase più sfruttata degli ultimi anni, ma di questi tempi forse è perché se ne sente il bisogno; in modo sicuramente diverso rispetto al periodo in cui la frase è stata ideata, dobbiamo ancora dirci di mantenere la calma e andare avanti.
Ci sono mille versioni di frasi che la riprendono e ne modificano il finale con svariate indicazioni su cosa fare.
La mia è la 1001esima versione e, spero, simpaticamente enigmatica.  Per molti non sarà immediato capire il significato e io non ho intenzione di rivelarlo; l'enigma si risolve in 5 secondi, con l'aiuto di Santo Web per intercessione del Beato Google o altro a cui siete soliti rivolgervi.
Chi si cimenterà e svelerà l'arcano lo pubblichi nei commenti, se è esatto vincerà i miei complimenti.

Etichette: , , ,