borsa in lana cotta

Questa settimana ho voluto provare il filato in lana "Wash filz-it!" della Coats, da infeltrire in lavatrice, dopo averlo lavorato a ferri o uncinetto. Ho utilizzato il filato più grosso, nel colore coconut. L'etichetta indica un restringimento, dopo il lavaggio, che va dal 30 al 40%, come avviene anche per la lana cardata utilizzata in genere per fare il feltro.

Ho pensato di realizzare una borsa per vedere come si comporta effettivamente questo filato. Il lavoro è stato eseguito con ferri n°8.
Di seguito riporto le foto dei vari passaggi durante la realizzazione della borsa con descrizione delle varie fasi.

La prima foto mostra il lavoro finito così da poter capire meglio tutti i passaggi;

La lavorazione del filato, crescendo una maglia all'inizio e una alla fine di ogni ferro lavorato a diritto;
Dopo una parte lineare inizia la diminuzione, sempre due maglie ogni ferro lavorato a diritto, all'inizio e alla fine. A questo punto ho preso le misure per calcolare poi il restringimento dopo il lavaggio;
I lati lavorati a trapezio si parte dalla base più larga e si diminuiscono via via le maglie;
Ho cucito insieme i pezzi centrale e laterali;
Fermati e tagliati i fili avvolgo in un asciugamano e metto in lavatrice a 40°;
Questo è il risultato ottenuto, rimisurando per controllare il restringimento ho potuto notare che c'è una differenza di percentuale tra il restringimento della larghezza e quello della lunghezza. In pratica la lunghezza (la misura dall'inizio alla chiusura del lavoro) si è ristretta di un po' più del 30%, mentre la larghezza si è ristretta di appena il 20%;
Qui potete vedere la forma del panno tagliato che servirà per rivestire l'interno della borsa e in parte si vedrà anche all'esterno. Ovviamente i tagli sono stati fatti lasciando i margini per le cuciture;
Dopo aver rivoltato la borsa, appunto il panno alla base, è importante essere precisi nella larghezza perché all'interno andrò a mettere un sottile foglio plastificato (con angoli arrotondati) che darà un po' di sostegno alla base;
Messo il foglio chiudo anche il quarto lato e inizio la cucitura definitiva, ho usato un filo rosato a contrasto con il marrone;
Ecco come appare a questo punto il lavoro, ora viene la parte più impegnativa... cucire il tutto; io l'ho fatto a mano, non si vedranno punti di cucitura sulla lana;
A questo punto la base è cucita, inizio ad appuntare i lati;
Cuciti anche i lati appunto il resto;
Inserisco il bottone magnetico prima di chiudere i lati lunghi;
Finalmente è tutto cucito manca soltanto di inserire i manici, ma questo si fa in pochi secondi.
In conclusione, la cosa importante da ricordare è che questo tipo di lana (almeno per quanto riguarda la mia prova ai ferri) restringe in modo leggermente diverso diverso fra larghezza e lunghezza (~20% la larghezza e ~30% la lunghezza), probabilmente il comportamento sarà diverso lavorandola con uncinetto o con ferri di n° diverso. Ricordare di essere flessibili nel decidere le dimensioni dei lavori, considerare il restringimento e tagliare le rifiniture solo dopo aver infeltrito.

Etichette: ,