maglione con rosoni all'uncinetto

   Maglia o mantella?
In realtà è il tentativo di sperimentare l'uso di un filo di lana molto spesso in un disegno che tradizionalmente si utilizzerebbe per delicati lavori fatti con sottili filati di cotone.
Il lavoro è stato realizzato con uncinetto n°7, lo schema è semplice: si avviano 9 cat. chiuse in cerchio; all'interno del cerchio si lavorano 12 mb e una mbss per chiudere; il giro successivo 2 cat. per l'inizio e 23 ma (2 ma per ogni mb) e una mbss per chiudere; 3° giro: 3 cat. per l'alzata e una ma doppia, quindi *9 cat. saltare 2 maglie e lav. 2 ma doppie* ripetere da* a* per altre 4 volte, lavorare le ulime 9 cat. e chiudere con mbss; ultimo giro: *lav. neglia archetti 1 mb, 2 ma, 2 ma2 (maglia alta doppia), 1 ma3 (tripla) 3cat, 1 ma3, 2 ma2, 2ma, 1 mb*, ripetere alre 5 volte e chiudere il lavoro.
La composizione degli elementi riuscite a vederla bene dalle foto.
Da tenere presente che se il filato o l'uncinetto utilizzati sono più piccoli il rosone risulterà più piccolo.
La misura è unica, può andar bene per taglie dalla 42 alla 46, vista la grandezza dei moduli che compongono la maglia l'unico modo per avere una taglia diversa è utilizzare filo e uncinetto diversi.
Se vi sembra troppo traforato basterà realizzare elementi dello stesso tipo ma più piccoli da inserire negli esagoni che si formano fra gli elementi.
L'elemento superiore centrale (sia sul davanti che sul dietro) bisognerà lavorarlo con 5 'petali' anziché 6 (però sempre su base esagonale), quello che vedete ne ha 6 ma quando ho iniziato a comporre il lavoro ancora non sapevo come li avrei uniti così ho fatto gli elementi tutti identici.


Etichette: , , , ,