amigurumi: schema tartaruga marina

Con i punti base dell'uncinetto si possono ideare tanti schemi per fare animali, piatte e oggetti, sono gli Amigurumi, termine di origine giapponese che significa lavorazione all'uncinetto o a maglia di pupazzi tipo peluche. Sono lavorazioni sferiche o cilindriche (la testa, il corpo, gli arti), imbottite solitamente con ovattina sintetica, unite insieme e variamente decorate. A volte vengono inseriti materiali più pesanti per distribuire meglio il peso nella parte inferiore o dove serva per mantenerli nella posizione scelta.
Fare schemi per amigurumi non è difficile basta seguire alcune indicazioni di base. Per prima cosa l'inizio del lavoro: si può fare con quattro catenelle chiuse in cerchio, in questo caso al centro del lavoro rimane sempre un piccolo buco; un modo per iniziare il lavoro senza che rimanga il buco è lavorando le prime maglie su un asola di filo che alcuni chiamano anello magico. Video tutorial su questo tipo di avvio ne potete trovare molti su YouTube ne ho scelto uno che potrete vedere seguendo questo Link. Si lavorano inizialmente 6 maglie che vengono via via aumentate o diminuite secondo la forma che si vuole ottenere. La scelta del numero di maglie iniziali, ovviamente, non è obbligatoria ma con questo numero di maglie, nella lavorazione a spirale, gli aumenti sono più regolari. Una cosa da ricordare quando si lavora a spirale è il segna punti (che può essere anche una semplice spilla da balia), serve a ricordarci la fine/inizio di ogni giro.
Oggi vi propongo lo schema di Lina la tartaruga marina. (9,5 x 12 cm circa)


MATERIALI e STRUMENTI: cotone perlato Anchor etichetta n° 8 nei colori marrone (00358) e sabbia (00390), uncinetto n° 1,25, filo nero, 2 paillettes bianche, 2 perline nere, fibra per imbottiture, ago. (il filato di cotone etich. 8 è piuttosto sottile e la lavorazione risulta più difficoltosa per i principianti, vi consiglio in questo caso di utilizzare del filato più grosso o meglio ancora del filo di lana da lavorare con uncinetto 3,5 o 4, in questo caso la tartaruga sarà di dimensioni maggiori.
ABBREVIAZIONI: lav. = lavorare; m.b. = maglia bassa; m.a. = maglia alta; m.bss. = maglia bassissima; pt= punto/i (si intende l'asola che si forma sulle maglie del giro precedente in cui far passare l'uncinetto per la lavorazione); prec. = precedente; rip. = ripetere. I numeri tra parentesi corrispondono al numero di punti che vi troverete ad avere alla fine di ogni giro.
CORAZZA SUPERIORE: 1° giro: con il filo marrone avviare 6 m.b. su un asola di filo (anello magico) (6); 2° giro: lav. 2 m.b. in ogni pt. del giro prec. (12); 3° giro: *lav. 1 m.b. sul pt, lav. 2 m.b. su un altro pt*, rip. da * a * altre 5 volte (18); 4° giro: *lav. 2 m.b su 2 pt., lav 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (24); 5° giro: *lav. 3 m.b. su 3 pt., lav. 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (30); 6° giro: *lav. 4 m.b. su 4 pt., lav. 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte; 7° giro: *lav. 5 m.b. su 5 pt., lav 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (36); 8° giro: *lav 6 m.b. su 6 pt., lav 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (42); 8° giro: *lav. 7 m.b. su 7 pt., lav 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (48); 9°, 10°, 11° giro: lav. 1 m.b. su ogni pt.; 12° giro: lav. 8 m.b. su 8 pt., lav 2m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (54); 13° giro: *lav. 9 m.b. su 9 pt., lav. 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (60); 14°, 15° giro: lav. 1 m.b. su ogni pt.; 16° giro (ultimo): *lav. 1 m.b. su 1 pt., lav. 3 m.a. su 1 pt.* rip. da * a * altre 29 volte; tagliare il filo lasciandone abbastanza per cucire agli altri elementi.
CORAZZA INFERIORE: avviare come per la corazza superiore, 1° giro: 6 m.b.; 2° giro: 2 m.b. in ogni pt.; 3° giro aumentare 1 m.b. ogni 2 pt. (come schema precedente); arrivare a lavorare 9 giri con aumenti ad ogni giro: 1 ogni 3, 1 ogni 4 ... .
TESTA: 1° giro: avviare 6 m.b. sull'asola; lav. i successivi 3 giri con aumenti progressivi fino ad avere 24 maglie; per 2 giri lav. 1 m.b. ogni pt.; 7° giro aumentare 1 m.b. ogni 4 pt. (30); 8°, 9° giro: lav. 1m.b. ogni pt.; a questo punto decoriamo con paillettes e perline per gli occhi e con il filo nero per la bocca; inseriamo quindi un po' di fibra per imbottire poi continuiamo la lavorazione iniziando a diminuire: 10° giro: *lav. la prima m.b. saltando un punto, lav. 3 m.b. su 3 pt.* rip. da * a * altre 5 volte (24); 11° giro: *lav. la prima m.b. saltando un punto, lav. 2 m.b. su 2 pt.* rip. da * a * altre 5 volte (18); 12°, 13°, 14° giro: lav. 1 m.b. su ogni pt.; 15° giro: *lav. la prima m.b. saltando un punto, lav. 1 m.b. su 1 pt.* rip. da * a * altre 5 volte (12); lav. 1 m.b. su ogni pt. per altri 2 giri, inserire altra fibra per imbottitura e chiudere con l'ago.
PINNE POSTERIORI: 1° : avv. 6 cat. ; 2° giro: lav. 12 m.b. 6 da un lato 6 dall'altro delle cat. (12); 3°, 4°, 5° giro lav. 1 m.b. per ogni pt.; 6° giro: *lav. 1 m.b. in 1 pt., lav 2 m.b. in 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (18); 7° giro: *lav. 2 m.b. in 2 pt., lav 2 m.b. in 1 pt.*, rip. da * a * altre 5 volte (24); 8°, 9°, 10°, 11° giro: lav. 4 m.a., 4 m.b, 8 m.bss., 4 m.b., 4 m.a.; inserire l'imbottitura; 12° (ultimo): per chiudere prendere insieme i pt. a dx e sx dell'uncinetto (2 per ogni maglia lavorata), lav. 1 m.b., 2 m.a., 1 m.b., 3 m.a., 1 m.b., 2 m.a., 1 m.b. .
PINNE ANTERIORI: Le pinne anteriori vanno lavorate come quelle posteriori ripetendo l'8° giro 8 volte anziche 3. Ovviamente vanno reralizzate 2 pinne anteriori e 2 posteriori.
CODA: 1° giro: avviare il lavoro con 6 m.b. sull'asola di filo (6); 2° giro: *lav. 2 m.b. su 2 pt., lav 2 m.b. su 1 pt.*, rip. da * a * una volta (8); 3° giro: *lav. 3 m.b. in 3 pt., lav 2 m.b. in 1 pt., rip. da * a * una volta (10); 4° giro: *lav. 4 m.b. in 4 pt., lav 2 m.b. in 1 pt., rip. da * a * una volta (12); 5°, 6°, 7° giro: lav. 1 m.b. in ogni pt.; 8° giro: *lav. 5 m.b. in 5 pt., lav 2 m.b. in 1 pt., rip. da * a * una volta (14); 9° giro: lav. 1 m.b. in ogni pt.; mettere l'imbottitura e chiudere con l'ago.
Una volta realizzate tutte le parti possiamo iniziare a cucirle insieme prima alla corazza inferiore poi cucire anche quella superiore, prima di chiudere il tutto inserire l'imbottitura e finire di cucire.


Etichette: , , , ,